Bed and Breakfast Bologna
Via F.lli Rosselli, 10 40121 Bologna Italy
+39 051 520485

Bed and Breakfast Farinelli Bologna centro - 400 metri dalla stazione centrale
Via F.lli Rosselli 10 - Tel.051 520485 - Cell.339 2623945 - Email. info@bedandbreakfast.bo.it

Email Print Google+
TripAdvisor
Dal 5 al 7 maggio 2017 torna Cosmofarma Exhibition, la rassegna internazionale...
11/04/2017
Un percorso alla scoperta della pittura italiana del Novecento e di alcuni dei...
04/04/2017
Ha iniziato a disegnare all’età di 8 anni e non si è più fermato.   Ha...
29/03/2017
Newsletter
INFORMATIVA PRIVACY (art. 13 D. Lgs. 196/2003)

La informiamo, ai sensi dell'art. 13 del D.lgs 196/2003 recante disposizioni a tutela delle persone e di altri soggetti, che i dati personali da Lei forniti saranno trattati nel rispetto della citata normativa solo per le finalità connesse al servizio, da lei richiesto, e non verranno comunicati a terzi.

Chiudi

Mangiare sotto le due Torri a Bologna

mangiare a bologna

Bologna offre ai suoi visitatori un’ampia scelta di locali di qualità per mangiare e bere. Dalla cucina tipica delle trattorie storiche alle sperimentazioni di menù con ricette insolite e rivisitate.
B&b Farinelli si trova in una posizione vantaggiosa, a due passi dal centro storico di Bologna e dai principali luoghi di interesse.


Per mangiare e bere nella città delle due Torri, i nostri clienti possono contare su un’ampia selezione di locali. Ne abbiamo selezionato alcuni, consultando i pareri espressi dagli utenti di Tripadvisor.  
Poco distante dal nostro B&b, spicca per il rapporto qualità prezzo e per l’originalità degli arredamenti, E’ cucina Leopardi, uno dei locali aperti in Italia dallo chef televisivo Cesare Marretti.  Il locale dell’eccentrico chef, ricavato all’interno di un’officina-garage, si distingue per i prezzi popolari e per la cucina varia e ricercata. Ma anche per l’innovativa formula del menù. I clienti possono scegliere solo quale dei menù, tra pesce, carne e vegetariano, preferiscono e segnalare eventuali ingredienti sgraditi e allergie. Il contenuto delle pietanze è a sorpresa e rimane segreto fino a che non vengono servite.

 

Per fare un tuffo nella tradizione culinaria bolognese più autentica, invece, si può fare tappa da Nonna Rosa, trattoria in zona ospedale Maggiore, che si distingue per l’allestimento semplice e accogliente. Il menù, a base di tortellini, gramigna alla salsiccia e cotoletta alla milanese inanella tutti i grandi classici della tradizione petroniana. Gli utenti di Tripadvisor sono concordi nell’elogiare la cortesia del servizio, le porzioni abbondanti e la qualità delle pietanze. L’unica pecca sembrano essere i prezzi, abbastanza sostenuti, e la necessità di prenotare per tempo per potersi assicurare un posto a tavola.

 

Per una sosta veloce e informale, ma senza rinunciare a qualità e ricercatezza, si può puntare sul Jukebox Café, piccolo locale dal sapore vintage nella centralissima via Mentana. La cucina spicca per la qualità e la contaminazione multietnica dei piatti: l’ispirazione è messicana e americana, con tacos, hamburger e burritos, rivisitati con l’aggiunta dei migliori ingredienti della tradizione italiana. Cibo popolare nobilitato dall’uso di prodotti di qualità in grado di accontentare i palati più gourmet.

 

Per gli amanti della pizza, una tappa succulenta nel cuore del centro storico bolognese è rappresentata da Regina Sofia, ristorante-pizzeria napoletana, che vuole esportare un pezzo di Vesuvio sotto le due Torri. Il menù rispolvera, appunto, i principali piatti della tradizione campana, con pietanze a base di pesce, la tipica mozzarella di bufala e l’immancabile pizza “alla napoletana”. La bontà della pizza servita trova concordi gran parte degli utenti di Tripadvisor, che la definiscono “alta, soffice e dall’impasto leggero”.

 

Un altro baluardo della tradizione bolognese, situato in pieno centro, è la Trattoria Tony. Locale storico dall’arredamento semplice e quasi spartano, elogiato da numerose recensioni su Tripadvisor, che sottolineano soprattutto “i primi spettacolari”, con la sfoglia di tagliatelle e tortellini tirata secondo l’antica tradizione bolognese.

Mangiare sotto le due Torri